X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Cerchi una definizione che abbia a che fare con il Consiglio provinciale altoatesino ma non la trovi nel „Consiglio provinciale dalla A alla Z“? Allora inviaci la definizione, con una breve spiegazione sul perché dovrebbe essere inclusa nel dizionario. Per fare questo puoi utilizzare il seguente modulo:

La tua e-mail*:
Il tuo messaggio*:
Il Consiglio provinciale dalla A alla Z
Il Consiglio provinciale dalla A alla Z
lettera: U
Ufficio di presidenza
Dell'ufficio di presidenza del Consiglio provinciale fanno parte il/la presidente, due vicepresidenti e tre segretari questori/segretarie questore. Nell'ufficio di presidenza deve essere rappresentata la minoranza politica. All'ufficio di presidenza, che è presieduto dal/dalla presidente del Consiglio provinciale, spettano soprattutto compiti inerenti all'amministrazione del Consiglio provinciale, tra cui l'approvazione del progetto del bilancio di previsione e del conto consuntivo del Consiglio provinciale, la formulazione di proposte in ordine all'emanazione ovvero alla modifica dei vari regolamenti consiliari. L'ufficio di presidenza assicura inoltre il rispetto e la corretta interpretazione del regolamento interno, sempreché non si tratti di decisioni riservate al/alla presidente del Consiglio. I/Le componenti della Giunta provinciale non possono far parte dell'ufficio di presidenza.
Uso della lingua
Nelle riunioni del Consiglio e dei suoi organi collegiali può essere usata la lingua italiana o la lingua tedesca, sia oralmente che per iscritto. Gli/Le interpreti del Consiglio provinciale provvedono alla traduzione simultanea degli interventi dal tedesco all'italiano e viceversa. Inoltre tutti i documenti riguardanti l'attività del Consiglio e dei suoi organi devono essere redatti nella lingua italiana e tedesca.